AppManager: un gestore dei pacchetti per OpenMoko

gennaio 2, 2009

Sono lieto di annunciarvi la release del mio secondo pacchetto per OpenMoko!

Si tratta di un Package Manager scritto in Zenity (mi dispiace ma non ho il tempo materiale di apprendere nuovi linguaggi di programmazione 😦 ) che vuole essere un supporto grafico completo all’Opkg; inizialmente aveva 6 funzioni: SearchPKG, per la ricerca dei pacchetti nei repo; Install, per l’installazione dal repo; Remove, per la rimozione dei pacchetti; Autoremove (al momento non funzionante), per la rimozione delle dipendenze non più utilizzate; MyPacks, lista dei pacchetti installati; InstallForce, installa un pacchetto (ricerca manuale) con il parametro –force-depends, Ho subito dovuto creare una 1.0.1 dalla 1.0 a causa di grossi bug e mancanze, ma ora la 1.0.1 è stabile e pronta al rilascio! Si sono aggiunte tra l’altro in questa nuova versione le opzioni: Update, che esegue l’aggiornamento della lista dei pacchetti; Upgrade, che aggiorna tutti i pacchetti all’ultima versione, dopo aver aggiornato la lista dei pacchetti; SelectInstall, che permette l’installazione di pacchetti già scaricati sul proprio Telefoninux.

Informazioni e Download del pacchetto su

http://www.opkg.org/package_85.html

Bye!

{English Translation In Progress…}

Search: un tool di ricerca dei files da interfaccia grafica per OpenMoko

dicembre 29, 2008

Sono lieto di annunciarvi il rilascio del mio primo pacchetto per OpenMoko!

Si tratta di un semplice script di ricerca dei files fatto in Zenity.

L’unica dipendenza che ha è Zenity (si trova qui http://buildhost.automated.it/OM2007.2/packages/armv4t/zenity_2.20.1-r0_armv4t.ipk ), mentre l’unica dipendenza che ho dovuto installare a mano per Zenity è libnotify-0.4.4-r0, che si trova nel repo Angstrom (mi raccomando usate la r0 perché è l’unica di cui possiamo soddisfare le dipendenze dal repo di OM).

Testato su SHR.

Il pacchetto si trova nella sezione Utility di http://www.opkg.org.

I’m proud to announce You the release of my first OpenMoko package!

It’s a simple script for searching files made in Zenity.

The only dependece that it has it’s Zenity (that you could find here http://buildhost.automated.it/OM2007.2/packages/armv4t/zenity_2.20.1-r0_armv4t.ipk), although the only dependence that I had to install by myself for Zenity is libnotify-0.4.4-r0, that is in Angstrom’s repo (attention: you have to use r0 because it’s the only that you can install using just OM’s repo).

Tested on SHR.

The package could be found in the Utility section of http://www.opkg.org.

Screenshot:

searchtool

searchtool

Un convertitore in Gamba(s) :D

agosto 12, 2008

Ho trovato questo ottimo convertitore, che consiglio ai neofiti di Ubuntu (e a quelli che non hanno tanta voglia di sbattersi :D) fatto in gambas, molto semplice e intuitivo, e converte in pratica tutti i formati; mi raccomando, se dovesse dare problemi – a me non ne ha dati – è una questione di codecs, tutti facilmente installabili via synaptic o apt-get. Poi se non sapete come si chiama nello specifico un codec, potete lo stesso cercare nel nome dei pacchetti con apt-cache search o sempre usando synaptic. Comunque l’importante è assicurarsi di avere il pacchetto w32codecs installato e ffmpeg.

Per installarlo, si può scaricare dal sito http://www.sciallo.net/ConvertIT/Indice.html sotto la voce “download”, dove è presente sia il debian, sia la repository. Scegliete voi la via che preferite, io ho usato la repository (ricordo che si aggiunge o editando il file /etc/apt/sources.list oppure aggiungendo solo il link della repository sotto la voce software di terze parti in sistema–>amministrazione–>sorgenti software)

Buon divertimento!

Neo Freerunner: una buona innovazione?

agosto 6, 2008

Ultimamente ho trovato in internet questo interessante smartphone touchscreen basato sul sistema operativo OpenMoko, sistema a sua volta basato sul kernel Linux e quindi sulla licenza GPL. Al che è molto allettante, visto che mi stò interessando a prendere uno smartphone e visto soprattutto le INGENTI RESTRIZIONI di software e hardware del famoso e famigerato “i-Phone 3G”; Come prestazioni, ammetto che l’i-Phone è superiore al Neo; però ora c’è di mezzo la sorte della telefonia mobile del futuro. La vogliamo in mano al Software con Restrizioni, o al cosiddetto “Codice Aperto”? Oltre alle ormai famose restrizioni hardware di Apple, che come sempre crea il suo bel “blocco unico” che se solo si tocca si perde automaticamente la garanzia, e anche solo per cambiargli la batteria bisogna portare il telefono in assistenza (pagando, ovviamente). Il Neo, oltre a essere completamente personalizzabile a livello di software e di interfaccia grafica, può anche essere completamente smontato, e suppongo che non ci siano problemi con la garanzia. L’unico problema è la distribuzione, che in Italia non penso che avverrà, perciò a questo punto si fa prima a comprarlo dall’America, con un notevole risparmio. Anche se, tuttavia, si può acquistare da Germania, Francia e Inghilterra, però con prezzi nettamente superiori (si tratta del doppio del prezzo).

Io, personalmente, preferisco questa nuova frontiera della telefonia mobile; anche se alla fine so che il sistema operativo dell’i-Phone è uno dei più leggeri che esista, secondo me con il continuo sviluppo di questo sistema free edei suoi applicativi possiamo raggiungere livelli anche superiori all’i-Phone, anche magari con un hardware più limitato. Accogliete la sfida? Io, quasi quasi, sì.

Eureka!!!

giugno 26, 2008

Ho scoperto da poco che se seguite le informazioni da me indicate nel post “Ubuntu Hardy Heron… Da cellulare!” con Gutsy funziona anche la modalità persistente!!! Ovvero potrete mettere Ubuntu Gutsy su USB come se fosse installato!!! E installare pacchetti senza che al riavvio si cancelli tutto! 😀

Questa è cosa buona e giusta 😀

Vi linko il post:

https://axelbuntu.wordpress.com/2008/05/05/ubuntu-hardy-heron-da-cellulare-d/

Evvai! 😉

Editare mp3 ID TAGS in Ubuntu: CowBell

giugno 3, 2008

Ecco qui un programmino leggero leggero per editare le informazioni dei file mp3 in Ubuntu:

Può risultare utile a volte, un’altra applicazione degna di nota, per rendere Ubuntu sempre più accessibile.

Per installarlo, basta digitare in terminale sudo apt-get install cowbell ed ecco fatto.
Spero di esservi stato utile. 😉

Open Movie Editor: un altro editor video molto carino per Ubuntu

maggio 27, 2008

Open Movie Editor è un editor semplice per fare l’essenziale ma senza privarsi della completezza di un Video Editor. Vale la pena provarlo. Per installarlo dare un sudo apt-get install openmovieeditor e il gioco è fatto! Ecco uno screenshot

WinFF: un convertitore serio su Ubuntu

maggio 21, 2008

Questo programma è un’interfaccia grafica al famosissimo FFMpeg, ma che rende molto semplice un programma complesso da utilizzare e originariamente senza interfaccia grafica.

Per installarlo, scaricate il pacchetto da questo indirizzo http://www.gnomefiles.org/app.php/WinFF

per i newbbie che non sanno quale installare, linko direttamente il debian (.deb) http://www.gnomefiles.org/download.php?soft_id=1885&where=http%3A%2F%2Fwinff.googlecode.com%2Ffiles%2Fwinff-0.42-i386.deb

winff

Potete settare ogni cosa: bitrate-sample-canali audio, bitrate-frame-dimensioni video, e tanto altro! Converte in AVI, DVD, iPod, WMV, MP4, PSP, MP3, WAV, WMA  e molti altri!

Buon divertimento!

Leggere DVD su Ubuntu

maggio 21, 2008

Dopo aver sentito di un problema nel leggere i dvd, ho deciso di postare l’HOWTO per poter riprodurre dvd con Totem (GStreamer) o con altri; (visto su http://grigio.org/vedere_dvd_ubuntu_e_altri_formati_proprietari)

Per prima cosa, aggiungiamo una nuova repo:

sudo gedit /etc/apt/sources.list

aggiungiamo in fondo al file di testo che si aprirà questa stringa

deb http://www.debian-multimedia.org etch main

ora salviamo e chiudiamo;

diamo da terminale un

sudo apt-get update

e a questo punto diamo

sudo apt-get install libdvdcss2 w32codecs

Et voilà! PS: per evitare errori di dipendenze, evitate di installare altri pacchetti provenienti da questa repo, poiché è di Debian e non di Ubuntu… Bye bye!

Wine funge!!! Alleluiah!!!

maggio 15, 2008

Dopo qualche esperimento e dopo essermi informato, ho scoperto perché non riuscivo a far andare mezzo programma in wine; probabilmente è una banalità, ma visto che ci sono cascato per sicurezza voglio condividerla con voi.

Wine-Works!

Per chi non lo sapesse, Wine è un programma che emula i programmi di Windows su Linux, scaricabile da repository in distro Debian come Ubuntu (basta dare un sudo apt-get install wine da terminale) oppure dal sito ufficiale http://www.winehq.org/site/download

ma torniamo alla precisazione.

Quando si installa un programma, se è richiesto il percorso di installazione, è necessario inserire “~\.wine”, dove per ~ si intende il disco della home (di solito è H:), altrimenti non riuscirà a farlo partire!

Spero di essere stato d’aiuto a qualcuno!

Per Stetteo: ci siamo fatti un’idea sbagliata di Wine! Siamo stati solo stupidi!!! XD